Una roba che manco Harry Potter

Vi starete di certo dicendo: strano titolo per un cover reveal. 
Eppure un motivo per parlare di Harry Potter mentre vi mostriamo la cover di Lathar, il nuovo romanzo di Lorenzo Foschi, c’è. Per prima cosa, protagonista di Lathar è un bambino che, inconsapevolmente, nasce col gravoso incarico di salvare il mondo. Un bambino ibrido, proprio come quello della storia di J.K.Rowling, ma i paragoni finiscono qui, perché nemmeno la Rowling può vantare il fatto di avere un videogioco pronto per essere lanciato il giorno stesso del romanzo. Ed ecco perché il titolo di questo cover reveal è così particolare.

 

Modestia a parte

(paragonare noi di Land alla casa editrice che tirò fuori i volumi di Harry Potter deve avervi fatto intuire quanto poco ci piaccia vantarci), ecco a voi la cover definitiva e la sinossi di Lathar. Ma non finisce qui perché, oltre alle due illustrazioni in anteprima promesse, questa sera vi mostreremo il trailer del retro-gaming ispirato a Lathar, e disponibile dal 10 Ottobre, in concomitanza con l’uscita del libro. 

Lathar - la cover completa fronte retro

19476_54162_COPERTINA (2)
19476_54162_COPERTINAINTERNA (1)

La sinossi

Età di lettura: dai 15 ai 99 anni

Parallelo al mondo umano, e collegato ad esso da un singolo accesso, il mondo Lathar ospita una moltitudine di bizzarre creature. In totale armonia con la natura e con le entità che la popolano, i Lathar sono esseri viventi dall’aspetto umano, con una piccola differenza: la loro magia è così potente da piegare la materia e lo spazio-tempo.

Ma la pace del mondo Lathar sta per essere interrotta da una terribile dichiarazione di guerra proveniente dal mondo umano: mentre magia e scienza si scontrano in una lotta alla pari il giovane Hito, alla ricerca delle sue vere origini, dovrà attraversare il Confine per venire a contatto con le sue radici più profonde.

Perché Hito teme soltanto una cosa più della guerra con gli umani, ed è lo spaventoso potere che sente crescere dentro di sè giorno dopo giorno. Nel suo viaggio, scoprirà che umani e Lathar non sono poi così diversi, e questa consapevolezza farà sì che Hito sveli l’ipocrisia del mondo in cui vive, ma anche l’importanza di conoscere il proprio avversario.

 

Le prime due illustrazioni in anteprima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cookie Consent with Real Cookie Banner