Quattro idee per sostenere l'editoria indipendente

Quattro semplici idee per sostenere l’editoria indipendente

Sono tante le ragioni per cui la maggior parte degli editori indipendenti non può competere, nè in libreria nè online, con i grandi marchi editoriali: una di queste è sicuramente la differenza che intercorre tra gli uffici stampa di un piccolo e un grande editore. Il piccolo editore, infatti, solitamente ha uno, massimo due addetti stampa, che si ritrovano a dover gestire un grande flusso di novità, informazioni e comunicati; il gruppo editoriale ha invece grande disponibilità di persone che si dedicano esclusivamente alla comunicazione delle prossime uscite, e contatti importanti con riviste nazionali.  Non parliamo, poi, dell’estrema difficoltà che un piccolo editore trova nell’essere esposto in libreria, in quanto non gode di agenti pronti a convincere i librai che quel libro, proprio quello, venderà centinaia di copie in un giorno solo (cosa che la maggior parte dei librai vuole sentirsi ripetere).

Questa situazione ha però un risvolto positivo: avendo meno mezzi a disposizione, per i piccoli editori il singolo lettore riveste un’importanza vitale in tutta la filiera editoriale, e per questo viene coccolato come se fosse una sorta di divinità pronta a confermare o a ribaltare il risultato delle vendite di un libro (cit).

I lettori sensibili alla bibliodiversità, in particolare, sono e resteranno sempre i beniamini di ogni piccolo editore che si rispetti, perchè compiono quattro azioni fondamentali atte a farci conoscere presso il grande pubblico.

Sì, ma allora? Cosa devo fare io lettore nel concreto per aiutare la piccola editoria?

Te lo spieghiamo in questa breve list cycle 😉

Quattro piccoli gesti con cui puoi aiutare un editore indipendente

1) Scegli la libreria giusta

Frequenta librerie non di catena, ma che espongono libri di piccole case editrici

shakespeare and company, paris, books-1701307.jpg

2) Occhio alle classifiche dei libri più venduti

Dai il giusto peso alle classifiche dei libri più venduti: spesso sono create ad arte

visa, business, buying-3082813.jpg

3) Dì la tua

Recensisci i libri dei piccoli editori su Amazon: darai l’opportunità di leggerli ad altri lettori

hand, thumb, review-5176083.jpg

4) Mettici sotto l'albero

A Natale e durante le festività, regala libri di piccole case editrici: il passaparola è uno strumento formidabile!

sylvester, new year's day, fireworks-4727013.jpg

E tu, conosci altri modi per sostenere la piccola editoria? Scriviceli nei commenti a questo post o su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookie Consent with Real Cookie Banner